Concessionario ministeriale per il Tribunale di Bologna
IT

Monzuno (BO) frazione Rioveggio - località Le Piane - ALBERGO


Prezzo base: € 278.000,00



Data vendita: 15/10/2019 15:45

Termine presentazione offerte: 14/10/2019 12:00

Tipo di vendita: Vendita senza incanto

Procedura: ALTRO 662/2014

In vendita

Tipo Procedura ALTRO
Numero Procedura 662/2014
Tipo vendita Vendita senza incanto
Data vendita 15/10/2019 15:45
Termine presentazione offerte 14/10/2019 12:00
Prezzo base: € 278.000,00
Luogo Vendita Aula Tassinari - Municipio di Bologna, Piazza Maggiore
Tribunale Tribunale di BOLOGNA

Soggetti

Custode
Nome Istituto Vendite Giudiziarie - Tel. 051/453155
Giudice
Nome Dott. Maurizio Atzori
Delegato alla vendita
Nome Notaio Dott. Vannini Raffaele
CTU
Nome Geom. Gozzoli Marco

Ultimo aggiornamento 23/08/2019 02:04

Scheda pubblicata sul sito IVG il 15/07/2019 18:03

Prenota una visita
Logo

Bologna
Concessionario ministeriale per il Tribunale di Bologna

Si ricorda che tutte le attività informative e di visita sono prestate dall'Istituto Vendite Giudiziarie in modo totalmente gratuito, senza onere alcuno da parte del richiedente.

Contatta IVG
Logo

Bologna
Concessionario ministeriale per il Tribunale di Bologna


IVG: Bologna
Indirizzo: Via Ca dell'Orbo, 33
Cap: 40055 - Provincia: BO
Città: CASTENASO
Rif bene: ALTRO 662/2014
Titolo: Monzuno (BO) frazione Rioveggio - località Le Piane - ALBERGO
Stampa Scheda

Dettaglio Lotto

Genere IMMOBILI
Categoria IMMOBILE COMMERCIALE
Titolo Monzuno (BO) frazione Rioveggio - località Le Piane - ALBERGO

Planimetria

planimetria.pdf

Dettaglio Beni

Indirizzo Monzuno (BO) frazione Rioveggio - località Le Piane
40036 MONZUNO (BO)
Tipologia IMMOBILE COMMERCIALE
Categoria ALBERGHI E PENSIONI
Descrizione

Albergo con pertinenze e terreno circostante. Le planimetrie catastali non corrispondono allo stato rilevato; sarà onere e cura dell’aggiudicatario provvedere alla relativa regolarizzazione. L’immobile non è pertanto urbanisticamente conforme; le difformità sopra riportate saranno da regolarizzare a cura e spese dell’aggiudicatario. Lo stesso perito segnala, altresì, che: “nella copertura della porzione centrale è presente del cemento amianto cosiddetto eternit (comignoli e parapetto) da smaltire a cura e spese dell’aggiudicatario.” Ai sensi della vigente normativa edilizia l’immobile oggetto di trasferimento, come dichiarato dallo stesso perito stimatore, evidenzia alcune difformità che dovranno essere regolarizzate a cura e spese dell’aggiudicatario. Come evidenziato dal perito: “La procedura non è in grado di quantificare i costi e le metodologie per la regolarizzazione, pertanto sia in ipotesi di dover ripristinare i luoghi come da progetto, sia in ipotesi di possibile sanatoria edilizia.” L’immobile viene venduto senza garanzia di conformità degli impianti, con onere e spese di adeguamento a carico dell’aggiudicatario. L’Attestato di Prestazione Energetica è in corso di redazione da parte del perito stimatore. L’immobile è libero. All’interno sono stati asportati tutti i beni strumentali compresi gli arredi pignorati ed afferenti al procedimento esecutivo mobiliare rubricato sub n. ___ rge __ promosso da Equitalia Centro Spa (…). Il Giudice dell’Esecuzione ha altresì disposto “la liberazione dell’immobile pignorato, come da separato ordine di liberazione.”

MODULI PER OFFERTA D'ACQUISTO
h3. E' FONDAMENTALE PRIMA DI PARTECIPARE AD UNA VENDITA GIUDIZIARIA: h3. 1. CONSULTARE L’ORDINANZA o AVVISO DI VENDITA: per conoscere tutte le disposizioni del Giudice in particolare le date di vendita; le modalità di presentazione delle offerte irrevocabili di acquisto o le domande di partecipazione nelle vendite con incanto. Le vendite giudiziarie del Tribunale di Bologna vengono esperite sia davanti al Giudice dell'esecuzione - aula delle colonne Via Farini civico 1 piano primo Tribunale - sia dal Notaio delegato -aula Tassinari, piano terra Palazzo D'accursio Piazza Maggiore - . h3. 2. CONSULTARE LA PERIZIA NELLA SUA INTEREZZA: per reperire i dati catastali, lo stato attuale dei luoghi ed eventuali difformità o abusi, e quanto è necessario ai fini della conoscenza dell’immobile e del suo legale stato di occupazione. h3. 3. RICHIEDERE LA VISIONE DELL'IMMOBILE: al custode nominato IVGBOLOGNA direttamente digitando il link presente nella scheda, oppure inviando una e mail all'indirizzo ivgbolognaimmobili@astagiudiziaria.com o inviando un fax al numero 051.453437 con l'indicazione dei dati fondamentali dell'immobile (n. procedura, ubicazione, etc.) ed un numero di pronto reperimento (preferibilmente cellulare). h3. 4. DEPOSITARE LA DOMANDA IRREVOCABILE DI ACQUISTO O LA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL'INCANTO: a secondo della tipologia di vendita - vendita senza incanto: offerta irrevocabile di acquisto vendita con incanto: domanda di partecipazione all'incanto - presso l'Ufficio Unico vendite Immobiliari - SPORTELLO B al piano secondo Tribunale di Bologna come specificato nell'avviso di vendita unitamente ad una marca da bollo di euro 16,00. ATTENZIONE: LA PARTECIPAZIONE ALLE VENDITE ATTESTA LA PERFETTA CONOSCENZA DELLA PERIZIA, DELL’ORDINANZA DI VENDITA E DI TUTTE LE DISPOSIZIONI, O INFORMAZIONI, IN ESSE CONTENUTE PRIMA DI DEPOSITARE OFFERTE DI ACQUISTO CONTROLLARE EVENTUALI MODIFICHE O AGGIORNAMENTI NELLA SCHEDA DEL BENE