Guida
 
Bollettini
Beni mobili
lingue ITA ENG

Beni immobili Beni immobili


CERCA

Ricerca beni mobili Beni mobili


CERCA

Guida alle vendite immobiliari

MODALITà DI PARTECIPAZIONE ALLA VENDITA SENZA INCANTO

OGNI OFFERENTE – tranne il debitore e tutti i soggetti per legge non ammessi alla vendita DOVRÀ DEPOSITARE IN BUSTA
CHIUSA entro le ore 12 dell’ultimo giorno non festivo precedente quello della vendita – allo sportello Unico presso l’Ufficio
Coordinamento dei Notai, Via Farini, 1 – Bologna:
a) OFFERTA IRREVOCABILE D’ACQUISTO con domanda di partecipazione in bollo da Euro 16,00 (secondo i moduli
e il formulario predisposti dalla sede giudiziaria) che dovrà riportare: le complete generalità
dell’offerente, l’indicazione del codice fiscale e, nell’ipotesi di persona coniugata, il regime patrimoniale prescelto. In caso di
offerte presentate per conto e nome di una società, dovrà essere prodotto certificato in bollo della C.C.I.A.A. dal quale risulti la
costituzione della società ed i poteri conferiti all’offerente in udienza.
b) RICEVUTA DI VERSAMENTO sul libretto bancario o conto corrente intestato alla procedura (i cui estremi vanno richiesti allo sportello Unico presso l’Ufficio Coordinamento dei Notai, o al Custode delegato) di una somma, da imputarsi a titolo di cauzione, calcolata sul prezzo proposto (che non può essere inferiore al prezzo base) nella percentuale indicata in ordinanza
di vendita. Il versamento può essere effettuato esclusivamente con denaro, assegno circolare o bonifico bancario irreversibile.
c) SE VI SONO PIÙ OFFERTE, il Giudice dell’esecuzione o il Notaio Delegato invita gli offerenti a una gara sull’offerta più alta.
Le offerte in aumento non potranno essere inferiori a:
Euro 1.000,00 per gli immobili valutati fino a Euro 50.000,00
Euro 2.000,00 per gli immobili valutati oltre Euro 50.000,00 e fino a Euro 300.000,00
Euro 5.000,00 per gli immobili valutati oltre Euro 300.000,00 e fino a Euro 650.000,00
Euro 10.000,00 per tutti gli immobili valutati oltre Euro 650.000,00.
d) L’aggiudicatario dovrà dichiarare la propria residenza ed eleggere domicilio in Bologna *ai sensi dell’art. 582 c.p.c., in mancanza
le notificazioni e comunicazioni saranno effettuate presso la Cancelleria.
e) IN CASO DI MANCATA AGGIUDICAZIONE, la somma del 20% versata per la partecipazione sarà immediatamente
restituita.

CONDIZIONI DI VENDITA

Ogni immobile viene posto in vendita nella consistenza e con le indicazioni della normativa relativa alla regolarità urbanistica
come indicato ed accertato nell’allegato “A” della perizia del C.T.U. annesso alla ordinanza e all’avviso di vendita disponibili nel sito www.bo.astagiudiziaria.com.
L’aggiudicatario avra’ tempo 120 giorni, dalla data dell’aggiudicazione, per il pagamento del residuo prezzo, detratto l’importo per cauzione già versato, nel libretto bancario o conto corrente intestato alla procedura e depositare la ricevuta dell’avvenuta operazione a saldo allo sportello Unico presso l’Ufficio Coordinamento dei Notai. Al momento del versamento del prezzo l’aggiudicatario dovrà provvedere ad integrare tale somma con le spese necessarie agli adempimenti burocratici legati al trasferimento del bene stesso ed in particolare alla sua registrazione, trascrizione e volturazione. Non sono previste ulteriori
spese tranne quelle relative al procedimento di sanatoria delle eventuali violazioni di cui agli artt. 17, 5° comma e 40, 6° comma della Legge 47/1985 e successive modificazioni che l’aggiudicatario potrà presentare entro 120 giorni dopo la notifica dell’atto di trasferimento emesso dal Giudice.
Sarà possibile, prima del versamento del saldo prezzo, richiedere eventuali agevolazioni dell’Imposta di Registro o Iva (acquisto della prima casa, soggetto imprenditore agricolo, beni di interesse storico).

INFORMAZIONI SUGLI IMMOBILI

Informazioni utili potranno essere fornite dal Custode giudiziario o reperite direttamente allo sportello Unico presso l’Ufficio Coordinamento dei Notai e nel sito www.ivgbologna.it
che consente per tutti gli immobili attualmente in vendita: la ricerca per tipologia, località, fascia di prezzo; per ogni singolo immobile di interesse: ordinanza del Giudice, avviso di vendita, perizia, documentazione fotografica, piante e catastini, prospetti riepilogativi Modalità e Condizioni vendite senza incanto/con incanto, Moduli offerte di acquisto per forma
di vendita, per persone fisiche e società, Moduli offerte in aumento ad un prezzo superiore a quello raggiunto in sede di vendita all’incanto, per persone fisiche e società, Moduli richieste dopo aggiudicazione. Per ulteriori informazioni tecniche ed anche per concordare un eventuale sopralluogo gli interessati possono telefonare esclusivamente al Custode giudiziario indicato in ogni singolo annuncio (stampa/internet)

MODALITà DI PARTECIPAZIONE ALLA VENDITA CON INCANTO

OGNI OFFERENTE – tranne il debitore e tutti i soggetti per legge non ammessi alla vendita *DOVRÀ DEPOSITARE IN MODO PALESE (OSSIA NON IN BUSTA CHIUSA) *– entro le ore 12 dell’ultimo giorno non festivo precedente quello della vendita –
allo sportello Unico presso l’Ufficio Coordinamento dei Notai, Via Farini, 1 – Bologna o presso lo studio del Notaio Tassinari – Via Quarto, 4 – Imola (per le vendite fissate presso la Sezione distaccata di Imola):
a) *DOMANDA DI PARTECIPAZIONE IN BOLLO *da Euro 16,00 (secondo i moduli e il formulario predisposti dalla sede giudiziaria) che dovrà riportare: le complete generalità dell’offerente, l’indicazione del codice fiscale e, nell’ipotesi di persona coniugata, il regime patrimoniale prescelto. In caso di offerte presentate per conto e nome di una società, dovrà essere prodotto certificato in bollo della C.C.I.A.A. dal quale risulti la costituzione della società ed i poteri conferiti
all’offerente in udienza.
b) RICEVUTA DI VERSAMENTO sul libretto bancario o conto corrente intestato alla procedura (i cui estremi vanno richiesti allo sportello Unico presso l’Ufficio Coordinamento dei Notai, o al Custode delegato) di una somma, da imputarsi a titolo di cauzione, calcolata sul prezzo base nella percentuale indicata in ordinanza di vendita. Il versamento può essere effettuato esclusivamente con denaro, assegno circolare o bonifico bancario irreversibile.
c) In presenza di pluralità di domande, il Giudice dell’Esecuzione o il Notaio Delegato, procederà ad una gara fra i partecipanti.
Le offerte in aumento sul prezzo base non potranno essere inferiori a:
Euro 1.000,00 per gli immobili valutati fino a Euro 50.000,00
Euro 2.000,00 per gli immobili valutati oltre Euro 50.000,00 e fino a Euro 300.000,00
Euro 5.000,00 per gli immobili valutati oltre Euro 300.000,00 e fino a Euro 650.000,00
Euro 10.000,00 per tutti gli immobili valutati oltre Euro 650.000,00.
d) L’aggiudicatario dovrà dichiarare la propria residenza ed eleggere domicilio in Bologna ai sensi dell’art. 582 c.p.c., in mancanza
le notificazioni e comunicazioni saranno effettuate presso la Cancelleria.
e) In caso di mancata aggiudicazione, la somma del 10% versata per la partecipazione sarà immediatamente restituita,
salvo che l’offerente non abbia omesso di partecipare all’incanto, personalmente o a mezzo di procuratore speciale, senza
documentato e giustificato motivo. In tal caso la cauzione è restituita solo nella misura dei 9/10 dell’intero e la restante parte è
trattenuta come somma rinveniente a tutti gli effetti dall’esecuzione.
f) Si precisa che, entro il termine perentorio di 10 giorni dall’avvenuto incanto, potranno essere presentate allo sportello Unico presso l’Ufficio Coordinamento dei Notai, Via Farini, 1 – Bologna offerte di acquisto in busta chiusa ad un prezzo superiore di
almeno 1/5 a quello raggiunto in sede di incanto, solo se saranno accompagnate da ricevuta di versamento di una somma pari al 20% del prezzo base d’asta. Il giudice, verificata la regolarità delle offerte, indirà una gara, di cui sarà data
divulgazione attraverso la pubblicità legale e commerciale.

CONDIZIONI DI VENDITA

Ogni immobile viene posto in vendita nella consistenza e con le indicazioni della normativa relativa alla regolarità urbanistica come indicato ed accertato nell’allegato “A” della perizia del C.T.U. annesso alla ordinanza e all’avviso di vendita disponibili nel sito www.ivgbologna.it
L’aggiudicatario avrà tempo 60 giorni, dalla data dell’aggiudicazione, per il pagamento del residuo prezzo, detratto l’importo per cauzione già versato, nel libretto bancario o conto corrente intestato alla procedura e depositare la ricevuta dell’avvenuta operazione a saldo allo sportello Unico presso l’Ufficio Coordinamento dei Notai, Via Farini, 1 – Bologna. Al momento del versamento del prezzo l’aggiudicatario dovrà provvedere ad integrare tale somma con le spese necessarie agli adempimenti burocratici legati al trasferimento del bene stesso ed in particolare alla sua registrazione, trascrizione e volturazione. Non sono
previste ulteriori spese tranne quelle relative al procedimento di sanatoria delle eventuali violazioni di cui agli artt. 17, 5° comma e 40, 6° comma della Legge 47/1985 e successive modificazioni che l’aggiudicatario potrà presentare entro 120 giorni dopo la notifica dell’atto di trasferimento emesso dal Giudice. Sono infatti, compresi nel prezzo di aggiudicazione:
Sarà possibile, prima del versamento del saldo prezzo, richiedere eventuali agevolazioni dell’Imposta di Registro o Iva (acquisto della
prima casa, soggetto imprenditore agricolo, beni di interesse storico).

INFORMAZIONI SUGLI IMMOBILI

Informazioni utili fornite allo sportello Unico presso l’Ufficio Coordinamento dei Notai e nel sito www.ivgbologna.it
che consente per tutti gli immobili attualmente in vendita: la ricerca per tipologia, località, fascia di prezzo; per ogni singolo immobile di interesse: ordinanza del Giudice, avviso di vendita, perizia, documentazione fotografica, piante e catastini, prospetti riepilogativi Modalità e Condizioni vendite senza incanto/con incanto, Moduli offerte di acquisto per forma
di vendita, per persone fisiche e società, Moduli offerte in aumento ad un prezzo superiore a quello raggiunto in sede di vendita all’incanto, per persone fisiche e società, Moduli richieste dopo aggiudicazione. Per ulteriori informazioni tecniche ed anche per concordare un eventuale sopralluogo gli interessati possono telefonare esclusivamente al Custode giudiziario
VISIONARE UN IMMOBILE:

Per visionare l’immobile occorre prenotarsi almeno 10 giorni prima della vendita. La prenotazione può essere fatta *via fax al n. 051/453437 o via e-mail all’indirizzo *ivgbolognaimmobili@astagiudiziaria.com, indicando i riferimenti dell’immobile, il proprio nome e cognome e un recapito telefonico. È altresì possibile prenotarsi cliccando su ‘Prenota la visita’. In seguito un operatore dell’I.V.G. vi contatterà telefonicamente per comunicarvi la data e l’ora di visita dell’immobile

Download